Torna la paura a Herat Esplode un ordigno: 4 militari italiani feriti

Le condizioni dei militari non sono gravi. L’esplosione
dell’Ied, un rudimentale ordigno, è avvenuta a circa 5 chilometri a sud
dell’aeroporto di Herat

Herat - Torna la paura in Afghanistan. Quattro militari italiani sono rimasti feriti nell’esplosione di un ordigno vicino ad Herat. Le condizioni dei quattro militari, secondo le prime informazioni, non sarebbero gravi. L’esplosione dell’Ied, uno di quei rudimentali ordigni esplosivi che mietono vittime in Afghanistan, è avvenuta a circa 5 chilometri a sud dell’aeroporto di Herat, la città sede del quartier generale italiano.