Torna la paura a Oslo, falso allarme in stazioneSi cerca una persona: potrebbe emulare Breivik

La stazione centrale della capitale norvegese è stata evacuata: "Una valigia apparentemente senza proprietario è stata trovata accanto al binario numero 19". La polizia norvegese sta ricercando un 42enne psicologicamente instabile e pericoloso, già arrestato in passato e del quale sono state mostrate le foto segnaletiche, che ritiene un possibile emulo di Breivik

Oslo - Torna la paura a Oslo. A pochi giorni dalla strage che ha mietuto quasi ottanta vittime, la stazione centrale della capitale norvegese è stata evacuata in seguito al ritrovamento di un bagaglio sospetto. "Una valigia apparentemente senza proprietario è stata trovata accanto al binario numero 19 - ha riferito Olav Nordli, portavoce delle ferrovie norvegesi - la zona circostante è stata evacuata". Anche se l'allarme si è poi rivelato falso, la polizia norvegese è sulle tracce di un uomo definito "psicopatico", già arrestato in passato e del quale sono state mostrate le foto segnaletiche, che ritiene un possibile emulo di Anders Behring Breivik.

Sulle tracce di uno psicopatico La polizia norvegese sta cercando un uomo descritto come psicologicamente instabile e pericoloso, che potrebbe emulare l’autore delle stragi di venerdi scorso. La polizia ha però dichiarato che non ci sono collegamenti tra il ricercato e Anders Breivik. E' stata anche pubblicato una foto di un 42enne che è stato rilasciato lunedì dalla prigione, dove era stato rinchiuso per aver attaccato una stazione di polizia e aver minacciato gli agenti. Secondo il quotidiano Aftenposten, l’uomo è alto un metro e ottanta e porta una kippà bianca in testa. L’uomo sarebbe salito su un autobus fuori Oslo, avrebbe lasciato il bagaglio e poi abbandonato il suo posto, il che ha destato sospetti nella città già in allerta dopo gli attentati. La polizia ha fatto appello al pubblico perchè collabori a cercare il sospetto.