Tornano i ladri d’auto questa volta sulla Ps3

Vi sono titoli destinati a far discutere sin dalla loro prima comparsa nel vasto panorama videoludico. Ne è un esempio la serie Grand Theft Auto, incentrata a mostrare all’utente non in classico eroe in armatura splendente ma un aspetto della vita, il furto dell’auto, purtroppo sin troppo presente anche nel mondo reale. Siamo ora giunti al quanto episodio di una delle serie più vendute dell’ultimo decennio: Grand Theft Auto 4 (Take Two per Ps3)
La trama. Impersonerete CJ, giovane dalla spiccata personalità, dopo cinque anni passati a Liberty City ritorna nella natia Los Santos. Si accorgerà subito che le cose sono notevolmente cambiate. Il suo gruppo non riveste più l’importanza che aveva un tempo, mentre nuovi pretendenti si sono fatti avanti a reclamare il dominio della città Inoltre CJ dovrà anche indagare sul misterioso omicidio della madre. Per condire il tutto vi troverete perennemente braccati dalla coppia di poliziotti Frank Tempenny ed Eddie Pulansky, convinti che siate voi gli artefici dell’omicidio ai danni di un collega. In base al completamento delle missioni o a scene di intermezzo davvero pregevoli proseguiremo nella storia con esiti spesso inaspettati.
Pregi e difetti. Il titolo riprende molti degli aspetti più apprezzati degli episodi precedenti, ampliandoli in maniera adeguata. La grafica sfrutta appieno le potenzialità della Ps3, ricreando una città realistica sotto ogni aspetto, dal traffico nelle strade, alle differenze tra gli sfolgoranti palazzi del centro e la periferia.
Ottima anche la caratterizzazione dei moltissimi personaggi presenti nel gioco, dal protagonista CJ alla coppia di poliziotti. Nota di merito per i molteplici filmati d’intermezzo presenti, tutti di pregevole fattura. Sonoro come sempre di qualità grazie a un comparto musiche estremamente vario e a dialoghi all’altezza grazie anche a un ottimo doppiaggio. Il titolo è consigliano ad un pubblico maggiorenne.