Tornano Ljungberg e Campbell

L’Arsenal non si fascia la testa e Arsene Wenger, dopo la goleada sull’Aston Villa, non rinuncia all’ottimismo: «Gli infortuni di Fabregas e Eboué sono preoccupanti e attualmente hanno solo 50 probabilità di giocare e forse anche meno. Vedremo di riuscire a recuperarli, ma sarà molto difficile». Per due che rischiano di non esserci, altri due che invece ci saranno: il difensore Campbell e il centrocampista Ljungberg, ma Wenger ha parole d’elogio soprattutto per i giovani Diaby e Adebayor, due possibili sorprese che con la loro freschezza potrebbero mettere in crisi atltetica i bianconeri. Preoccupazione invece in casa Lione, apparso stanco e spento nella sofferta vittoria a Troyes. Contro il Milan non ci sarà Tiago, ma sarà presente Juninho, squalificato nell’andata. Proprio sui magici piedi del brasiliano il tecnico Houllier conta per riuscire a fare un gol al Milan. In grande spolvero invece il Villarreal che col minimo sforzo e facendo riposare Riquelme, ha vinto in trasferta a Saragozza. Contro l’Inter Pellegrini recupererà Tacchinardi, Josico e Arruabarrena, ma dovrà fare a meno dell’infortunato Guayre.