Tornano le nevicate, ma il dicembre più freddo resta quello del lontano ’81

Ancora allarme meteo a Genova, dove per l’inizio settimana sono previste temperature in calo e un brusco peggioramento con neve a bassa quota. Facendo invece un bilancio tra i vari mesi dell’anno, quello di dicembre si è particolarmente distinto per la grande quantità di precipitazioni (dal giorno 9 al 17) e per le basse temperature (dal giorno 25 al 31).
Procediamo con ordine: il giorno nove incominciò a piovere e caddero 50 millimetri di pioggia, il giorno dieci ne caddero 100 e, poco o tanto, continuò a piovere fino al diciassette; queste condizioni meteorologiche sono state la conseguenza di una discesa di perturbazioni provenienti dal nord che hanno investito i Paesi europei e l’Italia settentrionale, compresa la Liguria; mentre le zone collinari e gli entroterra genovesi e savonesi sono stati colpiti da tempeste di neve e ghiaccio, Genova è stata battuta da pioggia e venti forti da nord mentre la temperatura è scesa fino a toccare un grado il giorno 10.
Le precipitazioni nella nostra città hanno raggiunto un totale di 290 millimetri, quantità notevole, dato che la media quarantennale di dicembre è di circa 100 millimetri. Però questo ammontare non rappresenta un record perché, dopo avere fatto le debite ricerche, risulta che il dicembre più piovoso è stato quello del 1983 con 391 millimetri. Ora dobbiamo parlare della temperatura: questo mese ha raggiunto valori molto bassi ai quali non eravamo più abituati: dal giorno 26 al giorno al giorno 30 abbiamo infatti sentito gli effetti di una seconda perturbazione proveniente dalle regioni nord-orientali con temperature minime che sono scese ad un grado nei giorni 27, 28, 29 accompagnate da un forte vento da nord. La temperatura media del mese è stata di 8,4 bassa se paragonata agli anni del nuovo secolo in cui la media è stata di 9,9 alta se paragonata alla media del mese degli ultimi cinquant’anni che è stata di 6,2.
Ma se dobbiamo fare dei paragoni con il lontano passato, le temperature gelide e nevose di dicembre sono state parecchie volte molto superiori. Facciamo alcuni esempi con i dati in mio possesso: parlando solamente delle giornate con gelo e tempesta di neve ve ne fu una, il giorno 30 del 1956 con una temperatura minima di 4 sotto zero; il giorno 29 del 1962 vi fu un’altra tempesta di neve con 3 sotto zero; il 24 dicembre del 1963 una tempesta di neve e ghiaccio fece di nuovo scendere la temperatura a 3 sotto zero. Il 26 dicembre del 1970 una bufera di neve la fece scendere addirittura a 6 sotto zero. Una delle giornate peggiori fu quella del 21 dicembre 1981 quando alle ore 9 iniziò una bufera di neve con vento fortissimo da nord che infuriò sulla città per tutta la giornata e la notte successiva; la neve caduta raggiunse l’altezza massima di 30 centimetri: la temperatura minima scese a 6 sotto lo zero. Con il 1998 le tempeste di neve così care ai miei ricordi, non hanno più imbiancato le strade di Genova nel mese di dicembre.