«Un torneo che promuove l’immagine anche all’estero»

Il Corporate conosciuto da semplice giocatore… e poi scelto come “vetrina” per la propria azienda. È questa l’esperienza di Mario Madrigali della Mondini Cavi. «È vero – dichiara – mi sono avvicinato a questo Torneo, fin dalle sue prime fasi come ospite di un’altra squadra e ho avuto modo così di apprezzare le sue valenze».
E poi?
«Ho capito che poteva essere una buona occasione per far girare il nome della nostra azienda. Certamente in Italia, ma anche all’estero visto il respiro mondiale del Torneo. I nostri obiettivi commerciali, ad esempio, prevedono una crescita sul mercato cinese. E proprio alla Cina il Corporate sta guardando con crescente attenzione».
A un’azienda specializzata come la vostra, cosa può dare in più questo Challenge?
«Tipicamente il nostro prodotto viene sponsorizzato in eventi di settore, quali le fiere specialistiche. Volevamo però provare formule alternative, non strettamente legate ai nostri ambirti di attività che sono sempre più saturi».
Ecco dunque spuntare il Corporate con la scelta di sponsorizzare il premio per il miglior percorso sulle prime nove buche…
«Sì, il Torneo è molto ben organizzato, con un elevato livello competitivo, prevede numerose tappe in giro per l’Italia e offre quindi svariate occasioni di visibilità. Forse è ancora presto per trarre un bilancio, ma ovviamente speriamo che questa esperienza sia positiva».