Un torneo europeo, così i bambini danno un calcio al diabete

Le partite si disputeranno all'Idroscalo. Intanto il Niguarda promuove una ricerca contro la malattia che colpisce 5mila baby pazienti in Italia

I bambini malati di diabete danno un calcio alla loro malattia e si sfidano in un torneo sportivo. L'appuntamento è il prossimo 12 Giugno al centro sportivo Cannavò dell'Idroscalo, con la Coppa Italia della Medtronic Diabetes Junior Cup, il torneo ad eliminazione diretta delle squadre di 8 «piccoli azzurri» che rappresenteranno l'Italia al quinto campionato europeo di calcio per giovani con diabete di tipo I per la categoria junior (10-14 anni) e senior (15-18 anni).
La finale si terrà presso lo stadio Bout-du-monde di Ginevra dal 26 al 28 agosto: due giorni da sogno per i giovani partecipanti, in cui sarà possibile divertirsi, fare amicizia e scambiare le proprie esperienze sul diabete con i circa 200 coetanei provenienti da paesi europei ed extra europei.
Intanto la fondazione italiana diabete Onlus ha deciso di finanziare con 2,5 milioni di euro una ricerca di 30 mesi contro il diabete di tipo I. Il progetto di ricerca, condotto all'interno della struttura dell'Ospedale Niguarda Cà Granda di Milano, intende realizzare una serie di tecnologie per la terapia cellulare per la cura del diabete di tipo 1 (la forma più grave), che colpisce 700mila bambini in Europa e 5mila in Italia. Il diabete rappresenta oggi la quarta causa di morte nel mondo, con circa 4 milioni di decessi e oltre 7 milioni di nuovi casi ogni anno.