Il Torneo si «sdoppia» sui green di Roma e Treviso

Lo scorso 3 aprile il Corporate ha fatto tappa sul percorso romano del Marco Simone. Una giornata soleggiata ma molto ventosa ha accolto le squadre provenienti da tutto il Lazio, dall’Umbria, dalla vicina Toscana. Proprio il forte vento ha condizionato gioco e risultati.
Nello score finale svettano i 90 punti della squadra Groupama Roma Parioli; seconda classificata Bladelogic con 83, precede di un punto Imballaggi Alimentari. Primo lordo the Shenker Method. Queste squadre, alla prima tappa riservata al centro Italia, si qualificano per la semifinale de Le Querce.
In premiazione Piergiorgio Barbato di BankAmericard oltre ai premi di giornata ha consegnato la sacca ad estrazione a Fabrizio Grugni. Hotel dei Mellini Roma, sceso in campo con l’omonima squadra, ha presenziato con Alan Fantetti alla premiazione, consegnando a Pietro Di Nucci il premio driving contest: un soggiorno da trascorrere nell’elegante hotel a due passi da Piazza di Spagna.
In contemporanea a Marco Simone, si è svolto l’appuntamento di Villa Condulmer. Le temperature, quasi rigide al mattino presto, si sono riscaldate grazie ad un bel sole che ha accompagnato la gara sino a metà pomeriggio quando un improvviso e brusco cambiamento del tempo ha portato la pioggia e ha fatto temere il peggio. Fortunatamente, tutti i giocatori sono riusciti a completare le 18 buche.
A Villa Condulmer, in campo femminile, hanno brillato Stefania Grassetto (che si è aggiudicata il Driving Contest by Hotel dei Mellini) e il team in rosa Nes Comunication, che ha ottenuto il quinto posto assoluto.
Prima squadra netto Mestriner con 80 colpi; alle sue spalle Nctm Studio Legale Associato e Gruppo Itas Assicurazioni. Prima squadra lordo Fimm con 66 punti.
Paolo Trovo’, capitano della squadra Mestriner ha così commentato: «Sono davvero soddisfatto, sono mancato per due anni dal circuito e sono tornato con timore reverenziale; ho invece ritrovato intatto lo spirito di un tempo. Visto il risultato non poteva andarci meglio».