«Torno sul palco e suono l’ukulele»

Se è vero come è vero che il mercato discografico è tra i più colpiti dalla crisi di questi anni, la musica resta fortunatamente un malato immaginario. E il Blue Note di via Borsieri, il palcoscenico milanese su cui si esibiscono per tutto l’anno star internazionali e prodigi nostrani, ne è una prova tangibile. Malgrado i prezzi non proprio popolari, anche questo inizio d’anno ha fatto riscontrare serate sold out. Compreso quelle che vedono esibirsi sul palco, al microfono e ora anche all’ukulele (il celebre chitarrino hawayano), il direttore artistico Nick The Night Fly (nella foto), che domani sera porta sul paco i brani dell’ultimo album triplo Swing & sing. «Non mi stupisco - dice - perchè la musica resta un cibo per l’anima e paradossalmente la crisi del settore discografico ha aumentato il valore della musica live. I ragazzi comprano meno cd anche a causa della pirateria online, ma sono sempre pronti ad acquistare nuovi album dopo che hanno sentito dal vivo dei bravi artisti». Nick, la nota voce by night di Radio Montecarlo, continua a dividersi tra i ruoli di cantante, deejay e direttore artistico del Blue Note e altri festival musicali, ma il palcoscenico resta la vera grande passione dove interpreta brani inediti e grandi cover jazz «ora anche suonando l’ukulele, uno strumento di cui mi sono innamorato». Organizzare gli show? «È un lavoro più difficile ma dà la soddisfazione di lanciare molti giovani e anche recuperare validi gruppi che rischiavano di cadere nel dimenticatoio, come gli Incognito o i Matt Bianco». Il programma del club oggi spazia sempre più tra tutti i generi anche se il palcoscenico resta aperto soprattutto al jazz: anche quello italiano con l’assidua presenza di artisti come Paolo Fresu, Roberto Gatto e Fabrizio Bosso. «La radio, invece, continua a darmi soddisfazione - dice Nick - anche perchè Montecarlo Nights è l’unico programma in Europa che trasmette settimanalmente una diretta da un concerto live, così come facciamo da via Borsieri». Domani sul palco porterà in quintetto i pezzi della raccolta live del tour estivo di Nick e della Montecarlo Nights Orchestra, contenente anche un remix di «That's The Way Love Goes» e due brani inediti: «Instant Blues», blues istantaneo nato da un momento di improvvisazione della band sul palco, e «Take A Look Around», brano che tratta il tema dei falsi predicatori religiosi.