Toro, Antitrust in campo

L’Antitrust ritiene di trovarsi nelle «condizioni ottimali» per esaminare l’operazione di fusione Generali-Toro. L’Autorità garante ha deciso di accettare la richiesta motivata di rinvio dell’esame della concentrazione trasmessa dalla Commissione europea. Dopo l’operazione - spiega l’Antitrust - la compagnia triestina vedrà accrescere la propria posizione di leadership in numerosi mercati nazionali. La decisione finale sulla competenza spetta a questo punto alla Commissione.