La «Torre Nera» di Stephen King diventa una miniserie a fumetti

Lo scrittore statunitense Stephen King, soprannominato «Il re del brivido e dell'orrore», è stato messo sotto contratto dalla Marvel Comics per una miniserie a fumetti basata sulla sua saga della «Torre Nera». Le storie racconteranno le vicende giovanili del cavaliere Roland Deschain di Gilead, personaggio principale della saga: sono state disegnate da Jae Lee (voluto da King stesso) e colorate da Richard Isanove, mentre King in persona si è occupato della sceneggiatura. Sono previsti sette albi a fumetti. L'uscita del primo episodio della serie a fumetti, ispirata dai racconti della «Dark Tower», è fissata per il prossimo 7 febbraio e sarà un albo di 48 pagine. Lo ha reso noto Marvel Comics, l’editore statunitense di celebri fumetti come l’Uomo Ragno, i Fantastici Quattro e X-Men, sottolineando che saranno stampate almeno mezzo milione di copie dell'albo destinato ad attirare anche un pubblico che generalmente non legge fumetti. Gli albi della saga epica di King presenteranno anche trame inedite affiancate alle avventure che Deschain ha già vissuto nei libri pubblicati nel corso degli ultimi vent’anni. In precedenza King aveva partecipato a una sola iniziativa editoriale a fumetti: la realizzazione dell'albo X-Men «Heroes for Hope», pubblicato nel 1985 dalla Marvel a scopo benefico.