Torres vuole il primo gol La Svezia ha “Zeus“ Ibra

La Spagna (imbattuta ormai da 17 partite) riparte dalla sua coppia-gol Villa e Torres, con il secondo che scalpita per sbloccarsi: contro la Russia è uscito dal campo deluso per non aver segnato. Ma la Svezia non è da meno: e conta in un altro miracolo del dio «Zeus-Ibrahimovic». Lagerback aveva pensato a un turno di riposo per l’interista che però, come al solito, vuole giocare: «Soprattutto contro la Spagna che gioca un calcio tecnico come piace a me».
I precedenti: 12 sfide tra scandinavi e iberici: 3 successi dei primi, 5 dei secondi e 4 pari. Le due squadre si sono già incontrate nel girone di qualificazione: 3-0 per la Spagna e 2-0 per la Svezia.