Alla Tosse Candido omaggio a Voltaire

Debutta giovedì al Teatro della Tosse «Candido, viaggio tragicomico nel migliore dei mondi possibili», che apre la stagione. L’adattamento dal testo di Voltaire porta la firma di Tonino Conte e del figlio Emanuele, quest’ultimo anche regista dello spettacolo che si avvale delle scene e dei costumi di Paola Ratto e Bruno Cereseto dai bozzetti di Lele Luzzati. Nel cast, Enrico Campanati veste i panni di Voltaire, mentre Pietro Fabbri è Candido, Bruno Cereseto il precettore Pangloss e Silvia Bottini Madamigella Cunegonda. «L’idea dello spettacolo è antica - racconta Emanuele Conte -. Anni fa lessi il testo di Voltaire nell’edizione Nuages illustrata da Luzzati. Me ne innamorai subito, tanto da sognare di metterlo in scena. Qualche anno dopo lo stesso Luzzati realizzò le scene».