Toti arrotonda e raggiunge il 13%

Gemina

Il gruppo Toti ha ritoccato la propria quota in Gemina portandola dal 12,4% al 13% con acquisti di azioni sul mercato effettuati nei giorni successivi all’annuncio dell’operazione Aeroporti di Roma. Il ritocco della quota - spiega una nota - esprime il positivo orientamento del gruppo Toti verso il progetto perseguito da Gemina per il consolidamento e il rilancio della leadership di Fiumicino. Gemina, in seguito al riacquisto della quota Macquarie in Adr, sta cambiando fisionomia. I soci di Investimenti infrastrutture (Clessidra Benetton) hanno liquidato con 150 milioni la famiglia Romiti, che ha ceduto anche la propria partecipazione diretta del 5%. Il gruppo Benetton appare il più attivo nel tentativo di aumentare il proprio peso nella finanziaria.