Toti-mania: tutto esaurito già il primo giorno

Grande folla alla mostra nel Padiglione Aeronavale

Tutti pazzi per il Toti, è proprio il caso di dirlo. Ieri il vecchio sommergibile ha fatto il tutto esaurito come una star. E dire che è stato il giorno del debutto: il primo giorno di visite guidate all’interno del battello, inaugurato proprio mercoledì pomeriggio.
Oltre mille persone hanno affollato il Museo della Scienza e della Tecnologia per vedere il sommergibile Enrico Toti, guardare la galleria fotografica allestita proprio accanto al battello e osservare una mostra all’interno del Padiglione Aeronavale.
Sono stati 192, invece, cioè il massimo dei posti disponibili nei giorni festivi (156 nei feriali) i visitatori che hanno effettuato la visita guidata a bordo del Toti e quella all’interno dell'area dedicata al sommergibile nel padiglione aeronavale.
Novanta di queste persone avevano già prenotato il biglietto, mentre le altre 102 hanno potuto acquistarlo direttamente alla cassa del museo, esaurendo così quelli disponibili per la giornata di ieri già prima dell’ora di pranzo. Un successone, insomma. Luciano Zambelli, veterano di guerra, classe 1917 ed ex motorista di sommergibili della Regia Marina era nel gruppo dei primi visitatori che hanno ufficialmente aperto le visite a bordo. Quando è sceso dal Toti, Zambelli ha intrattenuto i presenti raccontando alcune avventure vissute personalmente nel mar Mediterraneo.
Dopo appena dieci giorni dall’apertura delle prenotazioni telefoniche, è stata già superata la quota di 2.500 posti riservati.
Non ha scoraggiato, evidentemente, il costo del biglietto giudicato da molti cittadini eccessivo: per la visita guidata all’interno del Toti e quella all’area riservata si paga tra 8 e 18 euro. I biglietti possono essere acquistati direttamente in cassa, a seconda delle disponibilità della giornata, o prenotati telefonicamente.
Il battesimo del Toti, nel suo approdo definitivo al Museo della Scienza, è avvenuto l’altroieri alla presenza del ministro per i Beni culturali Rocco Buttiglione e del sindaco Gabriele Albertini, che dopo il taglio del nastro, muniti di caschetto, hanno visitato per primi l’interno del sommergibile.