Totofestival De André e Luxuria cercano un posto a Sanremo

In attesa che mercoledì prossimo la finale di «X Factor» decreti il primo nome ufficiale dei 14 big del Festival, la corsa a un posto per Sanremo 2010 è entrata nel vivo, dal momento che entro il 18 dicembre l’organizzazione del festival dovrà invitare tutti i 14 prescelti. Il totofestival parla di Irene Grandi, Malika Ayane, Paola Turci, Ivana Spagna, Omar Padrini, Arisa, i Sonhora (vincitori tra i giovani due anni fa), i Finley, i Matia Bazar e la sorpresa Vladimir Luxuria.
E se è incerta (dopo la smentita dell’entourage del principe) la candidatura di Emanuele Filiberto di Savoia che canterebbe un brano scritto per lui da Pupo, sarebbe foltissima la presenza di candidati scoperti dai talent show. Tra chi avrebbe già pronta la canzone ci sarebbero Alessandra Amoroso (vincitrice lo scorso anno di «Amici») e Valerio Scanu ma anche il vincitore dello scorso anno di «X Factor», Matteo Becucci. Si vocifera anche di due strane coppie: quella formata da Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta e quella di Luca Barbarossa e Neri Marcorè. Grazie alla novità delle canzoni in dialetto potrebbe esserci il principe dei cantautori lombardi Davide Van De Sfroos, che il dialetto lo porta già nel nome d’arte, e il ritorno di Cristiano De André con un testo che avrebbe almeno una parte in dialetto genovese. Chi invece sicuramente non ci sarà è Albano: «L’ho fatto due anni di seguito quindi mi fermo un giro, ma l’anno venturo ci farò un pensierino. E comunque Viva Sanremo!».