Totti decide: «Resto in azzurro»

Mentre il ct azzurro Roberto Donadoni va in Spagna, per smaltire la delusione della brutta figura di Livorno, ma soprattutto per controllare la condizione degli italiani che giocano nella Liga, Antonio Cassano in primis, la bella notizia gli arriva da Roma. «Sono disponibile a giocare ancora in azzurro, vediamoci», così Francesco Totti ha risposto all’appello di Donadoni che aveva chiesto un incontro per cercare di convincerlo a non lasciare la nazionale. L’attaccante della Roma ha parlato ieri al telefono col ct, concordando per la prossima settimana un incontro per definire i tempi e i modi del recupero. «Dopo il riposo seguito ai mondiali ci ho pensato bene - ha detto Totti nella telefonata - ma voglio recuperare completamente dopo l’infortunio di febbraio e il rientro a tappe forzate per il mondiale». Era proprio quello che Donadoni voleva sentire perché la squadra che il ct intende impostare contro Lituania e Ucraina nelle prossime due partite valide per gli europei 2008, non può fare a meno del giallorosso.