Totti, nuovo stop: ormai è un caso Anche Cassetti out

L’affollata infermeria della Roma riacquista un cliente illustre, quel Francesco Totti che ormai è un vero e proprio caso. Novantacinque minuti in campo in cinque partite stagionali, sempre partendo dalla panchina. E un ginocchio che continua a fare le bizze. Ieri il capitano giallorosso si è fermato prima della partitella, quell’infiammazione al tendine rotuleo non gli dà tregua. «È evidente che Totti ci manca, lo evidenziano i numeri - sottolinea Spalletti che non ha potuto convocare il numero dieci per la trasferta di Genova -. Secondo i consulti medici, deve convivere con il dolore e insistere. Ci sono delle volte, come stavolta, in cui gli fa molto male e si deve fermare. Io non ho forzato nessuno, anzi ho cercato di rallentare i buoni propositi iniziali, tenendo presente il livello di possibilità che aveva di dare aiuto alla squadra». Il tecnico toscano dovrà rinunciare anche a Cassetti (lesione al flessore della coscia destra), ma recupera Mexes, in campo dal 1’, Aquilani e Tonetto, destinati però alla panchina.