Totti, oltre ai piedi anche un cuore d’oro

Emiliano Leonardi

Stavolta aboliremo la retorica e non scriveremo che «Francesco Totti ha realizzato il gol più bello della sua vita», ma è fuor di dubbio che l’ennesima azione umanitaria griffata dal capitano della Roma non possa far riflettere un po’ tutti. Forse perché ci si rende conto che il calciatore più amato dai romanisti riesce a percepire con estrema facilità le difficoltà di chi non può permettersi una vita fortunata come la sua. Che equivale a una sorta di «scoprire l’acqua calda», salvo rendersi conto che spesso le azioni benefiche riempiono la bocca di chi le nomina senza però trovare un seguito al «la» offerto dalle frasi di circostanza.
Ovviamente non è il caso del tribuno di Porta Metronia, che quando gli è possibile neanche fa sapere di aver aderito ad azioni di solidarietà nonostante la sua fin troppo evidente visibilità massmediatica. Così scoprire il «cameo-Totti» all’interno di un calendario che vede una serie di personaggi del mondo dello spettacolo immortalati a beneficio dell’Aidp (Associazione italiana persone down), non può che strappare un sorriso perfino a chi lo giudica un «coatto» senza mai approfondire la conoscenza dell’uomo. Il «lunario», realizzato in collaborazione con il settimanale Chi, verrà presentato il prossimo 14 novembre e vede come protagonisti Giorgio Armani, Paola Perego, Silvio Muccino, Margherita Buy, Jovanotti, Afef, Catherine Spaak, Gianna Nannini, Raoul Bova, Michelle Hunziker e Roberto Benigni, tutti fotografati (gratuitamente) da Roberto Rocco. «Con questa iniziativa abbiamo voluto far affacciare nelle case volti noti e meno noti, per condividere le conquiste delle persone con la sindrome di down e per coinvolgere tutti nella realizzazione dei loro progetti», ha spiegato il presidente dell’Aipd, Giuseppe Cutrera.