Per Totti un parastinco al carbonio

Hannover. Due parastinchi nuovi di zecca, preparati appositamente dalla Diadora, sponsor tecnico del giocatore. Sarà un’ulteriore protezione alla gamba sinistra, infortunatasi quattro mesi fa, di Francesco Totti, che stasera sarà in campo contro il Ghana. Il parastinco, studiato dal centro di ricerca della Diadora, è anatomico ed ergonomico ed è stato realizzato con diversi materiali: tre strati di fibra di carbonio - materiale usato anche per la sicurezza dei piloti di Formula 1 – proteggeranno la zona del perone, fratturato nell’infortunio del 19 febbraio scorso; la parte esterna è invece in fibra di titanio, quella interna, che poggia direttamente sulla gamba del calciatore, in kevlar. In più sono arrivati dall’Italia due scarpini nuovi, uno di colore bianco, l’altro azzurro a seconda della maglia che indosseranno gli azzurri. Ad assistere alla partita del capitano della Roma ci saranno il padre Enzo, già ad Hannover da ieri, la mamma Fiorella e il fratello Riccardo. Stasera in tribuna, oltre al ministro Melandri, al commissario straordinario della Figc Rossi e al presidente del Coni Petrucci, saranno presenti la famiglia di Gattuso, le mogli di Zambrotta, Cannavaro, Grosso e Barone, le fidanzate di Buffon, Toni e Gilardino. La riserva Bonera, invece, lascerà oggi il ritiro azzurro.