Un tour per la città in cerca di Raffaello

In programma anche tre conferenze di Philippe Daverio che indaga sul genio artistico dell’Urbinate

In occasione della prima grande mostra monografica dedicata a Raffaello Sanzio, alla Galleria Borghese fino al 27 agosto, Enel, nell’ambito di «EnergiaPer», il programma che impegna l’azienda nel campo della cultura organizza «L’estate di Raffaello». Il progetto comprende tre iniziative per sottolineare l’importanza del celebre artista nella storia della nostra città, portando i visitatori in giro per la città alla scoperta di tracce ed eredità del «divin pittore», da luglio fino al 20 agosto. Con il supporto di Trambus Open, due autobus a due piani condurranno i visitatori nei luoghi più suggestivi e caratteristici della capitale offrendo un percorso multilingue che racconterà la Roma del Cinquecento, alla ricerca delle impronte lasciate dal pittore nelle architetture, nei palazzi, nelle strade. La seconda iniziativa si chiama «Daveriade» (questa sera con replica domani e venerdì alle 21, piazzale del Giardino Zoologico di Villa Borghese). Si tratta di una serie di tre conferenze serali con Philippe Daverio che incontrerà Claudio Strinati e Giulio Giorello, Antonio Paolucci e Pamela Villoresi, Mario Botta e Nicola Spinosa, per discutere di Raffaello in maniera colta e divertente. Ancora, un’iniziativa legata al cinema, «L’estate in costume. Il cinema racconta il passato» (15-30 luglio, ore 21.30, piazzale del Giardino Zoologico, Villa Borghese): ventuno film in costume per narrare il rapporto tra passato e il presente attraverso il cinema, in una retrospettiva che include Pasolini e Fellini, i fratelli Taviani e Bellocchio e titoli come La cena delle beffe di Blasetti, Otello di Welles, Barry Lyndon di Kubrick, Amadeus di Forman. Ogni film sarà preceduto dall’intervento di ospiti che introdurranno il tema della serata, con la partecipazione del jazzista Danilo Rea che accompagnerà al piano la proiezione dei corti muti.
La mostra di Raffaello è anche in rete sul sito www.enel.it/raffaello, grazie al quale è possibile visitare virtualmente le stanze della Galleria Borghese, ammirando le oltre sessanta opere del grande pittore.