Il tour dei nostri lettori parte all’accademia Rocca

Affezionatissimi come sono tutti quelli che ogni mattina all’edicola scelgono il nostro quotidiano. E lettori anche un po’ fanatici, come sono tutti i golfisti, che tutti i mercoledì, da vent’anni a questa parte, leggono golosamente su questa pagina i commenti coloriti e ineguagliabili di Mario Camicia<br />

Affezionatissimi come sono tutti quelli che ogni mattina all’edicola scelgono il nostro quotidiano. E lettori anche un po’ fanatici, come sono tutti i golfisti, che tutti i mercoledì, da vent’anni a questa parte, leggono golosamente su questa pagina i commenti coloriti e ineguagliabili di Mario Camicia, «the voice» del golf italiano, dopo averlo già ascoltato, negli orari più assurdi su Sky sport. Lettori pazienti che aspettano con ansia l’uscita di Golf Style, da cinque stagioni, l’unico supplemento a un quotidiano (250mila copie) dedicato interamente a questo sport: un’altra grande scommessa del Giornale. Lettori che si incrociano sui campi di tutta Italia, ma che non si conoscono tra di loro. E che noi vogliamo far incontrare.
Il progetto, che va a inserirsi nella serie di successo «i viaggi del Giornale», curata da Stefano Passaquindici, prevede alcune mete tra le più prestigiose nel ricchissimo ventaglio delle tante offerte del turismo-golfistico. Saranno viaggi studiati esclusivamente per i nostri lettori, per andare incontro alle loro curiosità e alle loro esigenze. Vacanze alla scoperta dei più bei «course» del mondo durante le quali i nostri lettori saranno accompagnati da grandi personaggi del golf internazionale, che faranno loro da guida e li seguiranno perfino in campo.
Il primo appuntamento è fissato subito dopo Pasqua, ed è subito un appuntamento prestigioso: i nostri lettori ad attenderli troveranno il più grande giocatore della storia del golf italiano, Costantino Rocca, tre partecipazioni nella squadra europea di Ryder e l’indimenticabile successo nella sfida contro il numero uno del mondo, Tiger Woods. A pochi chilometri da Milano, Rocca ospiterà esclusivamente i lettori del Giornale nella sua Academy di Losone, in Svizzera. Due giorni di «golf clinic» con un giocatore del suo calibro sono un’occasione imperdibile per chi vuol migliorare il proprio gioco. Soprattutto il gioco corto, specialità dove Rocca è tutt’ora uno dei migliori del mondo.
«Tino», come lo chiamano gli amici, ha accettato con simpatico entusiasmo l’offerta del Giornale: un weekend dedicato unicamente ai nostri lettori. Due le sessioni di lavoro: una al sabato e una alla domenica. Il divertimento è assicurato.