Tour, Sanchez vince ad Aurillac Pozzato secondo brucia Valverde

Lo spagnolo della Caisse d'Epargne sorprende tutti a pochi chilometri dal traguardo e arriva a braccia alzate. L'italiano della Liquigas brucia l'altro spagnolo nella volata di gruppo

Aurillac - C'è uno strappetto a una manciata di chilometri dal traguardo. E' il trampolino per Lo spagnolo Luis Leon Sanchez (Caisse d’Epargne). Da lì si lancia per la vittoria della settima tappa del Tour de France, da Brioude a Aurillac (159 km). Nel gruppo dei migliori non succede quasi nulla. Punture di spillo e un gran ritmo per recuperare sullo spagnolo che però taglia il traguardo in tutta tranquillità. A braccia alzate sotto lo strisciuone dove nel 1968 vinse Bitossi. La volata del gruppo è stata vinta da Filippo Pozzato (Liquigas) che ha regolato Alejandro Valverde, compagno di Sanchez. Il Il lussemburghese Kim Kirchen ha conservato la maglia gialla. Da registrare un'altra giornata storta per Damiano Cunego.  La sfortuna si accanisce sul veronese che cade e perde altri 27" nei confronti della maglia gialla. "C’è stato un rallentamento e ho tamponato. La gamba destra ed il gluteo mi fanno un male terribile. Il Tour è pericoloso: basta un attimo per compromettere tutto" spiega il veneto che in classifica generale è 17esimo a 2’09" da Kirchen. Alle spalle del danese, Evans ha un ritardo di 6". Riccardo Riccò è 28esimo a 3’52", ma da domenica si va sui Pirenei.