Toyota, addio alla F1 "Non ci sono risorse"

La casa automobilistica giapponese annuncia il ritiro dal circus mondiale. Il presidente Toyoda: "La crisi che attraversa il settore dell'auto impone che siano prese delle severe iniziative". Appiedati i piloti Trulli e Glock

Tokio - Toyota Motor lascia la Formula 1: lo annuncia la società in una nota, confermando le indiscrezioni diffuse dalla stampa giapponese. "Le risorse a disposizione sono insufficienti per assicurare un team competitivo". Lo ha detto il numero uno della Toyota, Akio Toyoda, annunciando il ritiro della compagnia giapponese dalla Formula Uno a conclusione del campionato 2009. "La crisi che attraversa il settore dell'auto - ha aggiunto - impone che siano prese delle severe iniziative". Così, dopo l'annuncio dell'addio al Mondiale ufficializzato dalla Bridgestone che forniva la gomme al Circus, il costruttore giapponese lascia come aveva fatto in precedenza la Honda. E si apre uno scenario inedito anche per i due piloti della squadra: Trulli e Glock che rimangono senza monoposto.