Il tradizionalista concittadino di Bill

È un volto nuovo, e pochi si aspettavano che riuscisse a competere realmente con i suoi più quotati avversari nel campo repubblicano. Ex governatore dell’Arkansas, nato 52 anni fa nella stessa cittadina di Hope che ha dato i natali a Bill Clinton, punta molto sul suo credo religioso (è un ex pastore battista) per attirare i voti della destra cristiana. Sostiene dunque il divieto costituzionale ai matrimoni tra omosessuali e si oppone decisamente all’aborto. Ha fama di persona brillante e spiritosa, in grado di conquistare la simpatia della gente, cosa che sembra essergli ben riuscita almeno nell’Iowa. Il suo punto debole è la politica estera, e i suoi avversari di entrambe le sponde glielo rimproverano spesso.