Tradizione Il Carroccio tra vin brulé e presepi

Va bene l’albero di Natale, va bene ogni simbolo natalizio. Purché non si rinchiudano in soffitta le tradizioni e i reali simboli della natività. Il Carroccio si schiera in difesa delle tradizioni cristiane: sabato a Rho sarà allestito un gazebo della Lega Nord per distribuire panettone, vin brulè e anche dei presepi.
«Non dobbiamo in alcun modo rinunciare alla nostra identità e alle nostre radici cristiane - spiega in una nota il consigliere regionale del Carroccio, Fabrizio Cecchetti - questa è una risposta precisa al cardinale Dionigi Tettamanzi che in nome dell’ecumenismo è pronto ad accettare la costruzione di una moschea in ogni quartiere di Milano, senza poi reagire quando dalle scuole o dagli edifici pubblici vengono tolti gli emblemi della cristianità».
L’accoglienza dei «cittadini stranieri - conclude - non deve significare il rifiuto delle nostre tradizioni».