Traffico, in 13 vie decibel da concerto rock

Da corso XXII Marzo a viale Fulvio Testi, sono 13 le strade trasformate dal traffico (e soprattutto dai tram) in discoteche a cielo aperto. L’inquinamento acustico sfonda infatti costantemente gli 80 decibel, la stessa intensità di un concerto rock, con rischi per la salute. Assoedilizia ha tracciato la mappa del rumore in città, e se il centro storico si piazza a metà classifica, le più «fracassone» risultano la 4 e la 9. Dormono sonni tranquilli i residenti della Barona. Attesa in giunta l’approvazione del piano di zonizzazione comunale.