Traffico di eroina: 32 stranieri in cella

Trenta marocchini, tra pusher e grossisti, due albanesi, i responsabili materiali del traffico, sono stati arrestati dai carabinieri di Corsico al termine di una complessa operazione. Gli investigatori sono infatti partiti proprio dai piccoli spacciatori per ricostruire il percorso dell’eroina dall’Albania, dove veniva raffinata, fino alle zone di smercio tra Assago, Cesano Boscone, San Giuliano. In questa area l’organizzazione riusciva a smerciare fino a cinque chili di stupefacente alla settimana. Nel corso dell’operazione, sono stati sequestrati complessivamente diverse auto attrezzate con nascondigli segreti per importare la sostanza dall’Albania, 75mila euro e 18 chili di eroina.