Traffico infernale in vista del Nautico

Ennesima giornata di traffico pesante per il nodo autostradale genovese e per la viabilità cittadina. A creare lunghe code e un fortissimo rallentamento nelle autostrade intorno al capoluogo ligure, pare che sia stato un veicolo in avaria al chilometro 131 della A7 Milano-Genova. In un primo tempo sembrava un incidente, almeno questo risultava alla sala operativa della Polizia Stradale. Poi si è invece accertato che a causare un vero e proprio «tappo» autostradale è stato un veicolo bloccato tra i caselli di Genova Bolzaneto e Genova Ovest. Come sempre succede in questi casi, immediatamente i disagi si sono distribuiti lungo tutta la rete autostradale, causando un vero e proprio impasse verso Genova.
Come se non bastasse questo problema, anche sulla sopraelevata in mattinata l’eccesso di traffico ha provocato fortissimi rallentamenti. Questa volta a innescare i ritardi, che si sono tradotti in una lunga coda quasi immobile, sono stati gli allestimenti in corso alla Fiera del Mare per l’apertura del Salone Nautico che aprirà domani mattina. L’arrivo delle grosse imbarcazioni e la movimentazione dei mezzi per completare le coreografie del più atteso incontro dell’anno, hanno determinato un ingolfamento della viabilità, di fatto paralizzata all’uscita della Foce. Infatti, proprio per non intralciare l’attività dei mezzi pesanti all’ingresso della Fiera, i vigili urbani hanno fatto uscire col contagocce i mezzi fermi sulla sopraelevata. In questo modo solo con tempi lunghissimi è stato possibile smaltire il traffico delle diverse centinaia di veicoli rimasti in coda.
Disagi si sono verificati anche in corso Marconi, cioè sulla continuazione dell’Aurelia in direzione Nervi, di fronte a piazzale Kennedy. Infatti l’elevato numero di veicoli diretti a levante ha limitato al minimo la viabilità della zona. Senza considerare gli intoppi stradali provocati da coloro che cercavano un parcheggio, quasi sempre senza fortuna.
Ma il grosso del traffico è atteso per domani mattina quando alle 9,30 il Salone Nautico aprirà ufficialmente i suoi cancelli. A fare gli onori di casa ci saranno Paolo Lombardi, presidente della Fiera di Genova Spa, e Anton F. Albertoni, presidente Ucina. Da Roma è atteso Massimo D’Alema, ministro degli Esteri del governo Prodi.