Traffico, la Moratti: "Girare a piedi in centro sarà più facile e sicuro"

 Presto scatterà la riqualificazione dei percorsi pedonali. Il sindaco conferma: "Ausiliari contro la doppia fila"

«Abbiamo allo studio una riqualificazione di tutta la viabilità pedonale del centro». Lo annunciato il sindaco di Milano Letizia Moratti ai microfoni di Radio Lombardia, durante la registrazione della trasmissione «Il sindaco risponde» che andrà in onda oggi alle 18.
La Moratti ha assicurato che l’impegno dell’amministrazione, anche grazie all’affidamento delle nuove deleghe al Traffico al vicesindaco Riccardo De Corato, sarà sì quello di fluidificare la circolazione delle auto, ma anche di tutelare chi si sposta a piedi. «Per quel che riguarda la sicurezza stradale - ha spiegato - stiamo utilizzando nuove tecnologie, come i pannelli che segnalano la velocità, incrementando l’illuminazione sulle strisce pedonali e il numero di telecamere agli incroci per il rilevamento dei pedoni».
A questi sforzi, ha sottolineato la Moratti, si aggiungono poi gli investimenti per il rinnovo della segnaletica stradale e la posa sugli attraversamenti di vernici antisdrucciolo. «Sono tanti gli interventi che stiamo facendo - ha spiegato - cercando di trovare un equilibrio tra interventi che devono essere fatti per la sicurezza dei cittadini e quelli che devono comunque consentire un traffico più fluido». Per questo il sindaco di Milano ha confermato la decisione, già assunta da De Corato, di utilizzare gli ausiliari della sosta per contrastare il fenomeno della sosta in doppia fila. «Da oggi - ha ricordato Letizia Moratti - ci sono 160 ausiliari della sosta che avranno la competenza di sanzionare le macchine in doppia fila». I «vigilini» finora erano utilizzati quasi esclusivamente per multare le auto posteggiate irregolarmente sulle strisce blu, ma una sentenza della scorsa settimana ha confermato che le loro competenze sono più estese.