Traffico di stupefacenti Arrestati due medici

La Guardia di finanza ha fermato per traffico di stupefacenti e commercializzazione e importazione illecita di farmaci un medico francese e sua moglie. I coniugi, residenti in Svizzera e operanti in due ambulatori a Legnano e Roma, avrebbero prescritto a pazienti ignari delle pastiglie contenenti amfepramone, una sostanza anfetaminica in grado di dare dipendenza fisica e psichica. Le pastiglie arrivavano ai pazienti dalla Francia in forma anonima e via posta, e venivano pagate direttamente al medico in sede di visita. Una cura trimestrale aveva un costo medio di 1.000 euro. LÂ’indagine della Gdf, iniziata a febbraio, ha portato, oltre al fermo della coppia per prevenire il pericolo di fuga, al sequestro di 37mila pastiglie, di 3mila medicinali e di documentazione bancaria e di interesse fiscale.