Traffico, un «suggeritore» per il 118

Un computer indicherà alle ambulanze le vie più libere

Il «suggeritore» entrerà in funzione entro la fine dell’anno. E consentirà alle ambulanze di scegliere il percorso più veloce per raggiunge il malato o fare ritorno in ospedale, schivando ingorghi e cantieri. Il Comune l’ha chiamato «navigatore intelligente». «Il computer raccoglierà i dati che gli arrivano dai sensori, dalle telecamere o dalle pattuglie in strada sugli ingorghi e i lavori - spiega l’assessore ai Servizi civici e all’Innovazione, Giancarlo Martella -. Considerato il punto in cui si trova l’ambulanza, individuerà il percorso più veloce per raggiungere la destinazione indicata, percorso che a quel punto verrà suggerito via radio o attraverso un navigatore a chi si trova al volante del mezzo. Sarà quindi un suggeritore che valuterà in tempo reale i percorsi in base al traffico».
Ci sono poi i progetti per famiglie (il canale tv di Palazzo Marino sperimentato da 100 famiglie e il sistema di piccole antenne per garantire il collegamento a internet dei telefonini) e per le imprese, come quello denominato «Nuvola». «Lo stiamo portando avanti insieme alla Camera di commercio - continua Martella -. Le imprese potranno compiere delle operazioni (come l’iscrizione ai registri, la comunicazione di un cambio di sede) senza andare fisicamente agli sportelli. Cosa ancora più importante, gli uffici si scambieranno le informazioni, senza che tocchi al cittadino presentare la stessa pratica in sedi diverse».