Tragedia in Belgio, tempesta su un festival rock Crolla un palco: cinque morti e quaranta feriti

Forti raffiche di vento e pioggia hanno distrutto cancelli, sedili e maxischermi, un palco è franato sul pubblico, perfino gli alberi sono stati sradicati. Tra i feriti, sette sono gravi. Il festival, molto popolare nel Paese, doveva durare tre giorni, ma è stato annullato.<strong> <a href="http://www.ilgiornale.it/fotogallery/belgio_crolla_palco_festival_pukkel... target="_blank">Foto</a> - Video: <a href="/video.pic1?ID=belgio1" target="_blank">1</a> - <a href="/video.pic1?ID=belgio2" target="_blank">2</a> - <a href="/video/belgio_crollo_palco/id=belgio3?" target="_blank">3</a></strong>

Kiewit - E' di cinque morti e circa quaranta feriti, di cui sette gravi, il bilancio della tragedia che ha colpito il festival rock Pukkelpop a Kiewit, nel nord del Belgio. La manifestazione doveva durare tre giorni, ma dopo la violenta tempesta abbattutasi ieri sera che ha fatto crollare un palco sul pubblico, è stata annullata.

Morto anche un tecnico delle luci Ieri sera fortissime raffiche di vento e pioggia hanno distrutto le strutture allestite per i concerti: cancelli, sedili e maxischermi sono volati via, una tensostruttura nella quale si stava tenendo il concerto è franata sul pubblico, perfino gli alberi sono stati sradicati. Tra le vittime ci sarebbe un tecnico delle luci del gruppo "Dry the river" - sul palco al momento dello scaternarsi della tempesta - che era in postazione sui piloni della struttura che è crollata. Le band che erano in scena, i cui musicisti sono tutti sotto shock, sono state portate al riparo in fretta e furia dagli uomini della sicurezza del Pukkelpop. Il premier belga Yves Leterme sta seguendo la situazione da vicino, mentre è sul posto il ministro dell’interno Annemie Turtelboom.