Tragedia al rally: il cane la strattona scivola in strada e viene investita

Vittima una 40enne. Il pilota: «Una fatalità, non ho potuto evitarla»

Una fine che ha dell’incredibile. È morta durante il rally del Ciocco investita da un’auto in gara, per essere scivolata sulla «pista». Vittima una donna di 40 anni che assisteva alla competizione durante il passaggio nel comune di Vergemoli (Lucca).
A quanto pare, Susanna Biagioni, questo il suo nome, in compagnia della figlioletta di dieci anni, stava assistendo alla competizione da un terrapieno quando il cane che teneva al guinzaglio le ha dato uno strattone. La vittima sarebbe così finita in strada, proprio mentre stava sopraggiungendo l’auto che l’ha travolta.
Sconvolto il pilota, Andrea Aghini, che era alla guida della sua Subaru Impreza. «Non ho fatto in tempo a vederla, me la sono trovata davanti all’improvviso», ha detto tra le lacrime. Aghini, qualche anno fa, nel corso di un incidente, sempre durante un rally, aveva visto morire il suo navigatore.
La gara è stata immediatamente sospesa.
I carabinieri hanno sequestrato la camera car che si trovava all’interno dell’auto e che ha registrato le fasi dell’incidente. «È stata una fatalità: come se se fosse caduto un meteorite», spiega Luca Cantamessa, pilota della Mitsubishi che precedeva l’auto di Aghini. «Ho rivisto le immagini della mia camera car - ha detto Cantamessa - e si vede bene che la donna stava seduta sul terrapieno in piena sicurezza. Se Aghini non è riuscito ad evitare la tragedia è solo perché era impossibile farlo».