Tragedia sul bus: la colpa è di un suv

B Sono passate da poco le 15 del 14 febbraio, quando in Porta Vittoria, davanti al Tribunale un tram jumbo della linea 12 si scontra frontalmente con un bus della linea 60. Il bilancio dell’incidente è drammatico: nell’impatto tra i due mezzi perde la vita Giuliana Grossi e rimangono ferite altre 26 persone, di cui tre in maniera grave. Sono i due autisti e un’altra donna che subisce l’amputazione di una gamba. In base alle ricostruzioni, viene individuato il responsabile dell’incidente: è il guidatore di una Porsche Cayenne indagato per omicidio colposo e lesioni plurime.