Tragedia sul lavoro: tre operai muoiono in un cantiere sulla A1

Tre operai
sono morti sul colpo in un cantiere
autostradale nel Mugello. Gli uomini si trovavano su una piattaforma aerea all’interno
di un cantiere per la costruzione di un valico che
sarebbe precipitato

Firenze - Tre operai sono morti in un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere autostradale nel Mugello. Secondo le prime informazioni, gli uomini si trovavano su una piattaforma aerea all’interno di un cantiere per la costruzione della variante di valico, che sarebbe precipitata. Tutti e tre gli operai sarebbero morti sul colpo.

Un altro incidente sul lavoro La piattaforma era posta a una ventina di metri di altezza e gli operai erano impegnati a lavorare su alcuni piloni. Il cantiere, spiega Autostrade per l’Italia in una nota, si trova nel Comune di Barberino ed è appaltato alla ditta Toto. "Sono in corso accertamenti sulla dinamica dell’incidente - continua la nota - Autostrade esprime il più profondo cordoglio e la vicinanza ai familiari delle vittime".

Tragedia a Perugia Sempre oggi, un operaio di 27 anni è morto schiacciato dal carico di una gru in un cantiere di Bettona, in provincia di Perugia, secondo quanto riferito dai carabinieri. A Genova, invece, un operaio di 32 anni è intrappolato da questo pomeriggio sul fondo di un pozzo di aerazione in fase di costruzione nella discarica di Scarpino, a Genova. Il giovane è caduto durante i lavori, ha spiegato la polizia, e i tentativi di soccorso dei vigili del fuoco finora non hanno avuto successo, anche a causa della presenza di gas in fermentazione sul fondo del pozzo, dove la temperatura si aggira intorno ai 60 gradi.