Tragico schianto, in tre perdono la vita

Era rimasto in auto mentre i genitori stavano cambiando la ruota bucata. Ed è morto carbonizzato , davanti agli occhi impotenti di papà e mamma, nell’impatto con un altra vettura. La vittima si chiamava Michele Bucaria e aveva appena sei anni. Decedute anche le due donne a bordo dell’altra macchina, quella che ha tamponato la vettura ferma in corsia d’emergenza: si tratta di Loredana Bonafede 35 anni e Rosa Caruso 67 anni. Feriti i genitori del bambino: Maurizio Bucaria e Giuseppina Di Stefano di Erice.
La disgrazia è avvenuta l’altra sera sull’autostrada Palermo-Trapani A/29.
Il bimbo era su una Renault Laguna ferma sulla corsia di emergenza, nel tratto fra Calatafimi-Segesta, dopo la foratura di uno pneumatico. Mentre i genitori del piccolo Michele erano intenti a sostituire la gomma una Opel Astra, alimentata a gpl, con a bordo le due donne si è schiantata contro la vettura ferma.
L’incendio è divampato subito e per le tre vittime non c’è stato nulla da fare. Lievemente feriti i genitori del bambino e un loro cugino Gaspare Bucaria che era appena arrivato all’aeroporto di Punta Raisi.