Tragicomico Bernhard allo Studio

Risate disperate, frustrate e perfide. A partire da questa sera (ore 20.30), fino al 18 ottobre, Massimo Popolizio, Manuela Mandracchia e Maria Paiato saranno «Ritter Dene Voss» al Teatro Studio. Tre surreali, tragicomici fratelli, protagonisti di una vicenda al limite della follia, ideata da Thomas Bernhard. Lo spettacolo, nella messinscena del regista Piero Maccarinelli, autore tra l’altro di diversi allestimenti del drammaturgo austriaco, racconta l’attesa del ritorno a casa di Voss - filosofo autore di un trattato di logica, la cui figura allude a Ludwig Wittgenstein -, il suo arrivo e gli eventi che ne conseguono. Una curiosità: l’insolito titolo di questa commedia del 1984 deriva dai cognomi di tre grandi attori della compagnia di Claus Peymann, regista e a lungo direttore artistico del Berliner Ensemble.