Tragicommedia sulla droga senza emozioni

THE PUSHER. Storia tragicomica di uno spacciatore londinese (Daniel Craig), così riservato da non rivelare il proprio nome nemmeno allo spettatore.
Vorrebbe piantarla dopo l’ultima fornitura, ma il suo boss tuona no.
Qualche scena molto cruda si accavalla con altre quasi idilliache tra svariate sorprese. Le emozioni comunque si contano sulle dita di una mano, nonostante gli sforzi degli ottimi attori, con un protagonista che meriterebbe ruoli meno fumosi.
Massimo Bertarelli