Trambus, un’inversione di tendenza anche sull’uso delle auto di servizio

Forse non sarà l’efficienza da tutti auspicata, ma stavolta sotto l’albero di Natale, gli utenti del trasporto pubblico romano troveranno un grosso regalo. Niente biglietti o viaggi gratis, per carità, ma la certezza che le cose cominciano a cambiare davvero, a iniziare dall’eliminazione degli sprechi di denaro pubblico. I vertici di Trambus, a iniziare dall’amministratore delegato Adalberto Bertucci e dal presidente Raffaele Morese, seguiti a ruota dai dirigenti e dai quadri dell’azienda di trasporto, rinunciano alle auto aziendali e salgono sul bus. Bisogna ricordare che il primo a dare l’esempio, sul fronte del risparmio e del rigore, è stato il sindaco Gianni Alemanno. Appena eletto, ha accantonato le auto blu delle quali si serviva il suo predecessore e ha scelto una Fiat Croma (quasi un’utilitaria) per gli spostamenti. (...)
segue a pagina 43