Trambus, mercoledì sciopero di 24 ore

La Cub trasporti ha indetto per mercoledì 23 gennaio uno sciopero di 24 ore dei lavoratori Trambus, con il rispetto delle consuete fasce di garanzia. Il personale di guida si asterrà dal lavoro dalle 8,30 alle 17 e dalle ore 20 a fine turno; gli impiegati ed operai sciopereranno per l’intero turno. I lavoratori della Trambus Spa protestano «contro l’arroganza aziendale - si legge in una nota - e la repressione in atto nei confronti di molti dipendenti, che dopo assenze per malattia stanno ricevendo lettere di preavviso di licenziamento per scarso rendimento, e contro il restringimento dei i tempi di percorrenza, che costringe i guidatori a tempi da formula uno. Dopo diverse richieste ai vertici aziendali in materia, la Cub trasporti ha non avuto risposte concrete. I sindacati di base chiedono una «reale prevenzione» della malattia, con una giusta collocazione del personale temporaneamente o permanentemente inidoneo al servizio; un’organizzazione di turni e ferie adeguata alle esigenze del personale; la tutela della sicurezza sul lavoro, sempre di più messa in discussione da aggressioni al personale in servizio, con adozione della cabina chiusa e di un sistema di comunicazione diretta con le forze dell’ordine; la risoluzione della vertenza sulle linee riservate per il personale, con abbinamento turni montate-smontate da rimessa a rimessa; la internalizzazione di tutti i servizi appaltati con assunzione del personale esternalizzato.