«Trambus premia chi non segnala i guasti»

«I migliori autisti dei bus romani? Sono quelli che non si ammalano mai e che segnalano meno guasti. Questi i criteri sulla base dei quali 50 conducenti (su circa 7mila) riceveranno un premio aziendale al cospetto del sindaco». È quanto dichiara il capogruppo della Dc al consiglio regionale, Fabio Desideri. «I tre criteri di scelta, enunciati in una lettera inviata dal direttore del personale, sono assenze, rapporti disciplinari e numeri di chiamate per guasti. Quindi, se abbiamo ben capito, non vedere, non segnalare e tirare dritto consentirà di guadagnare l’ambito premio alla presenza del sindaco. Ma tutto ciò non va a discapito della sicurezza dei cittadini?».