Transpotec Logitec, sicurezza dell'autotrasporto in primo piano

Aperto fino al 19 aprile a VeronaFiere il salone organizzato da Fiera Milano. Case costruttrici e associazioni a confronto al convegno "La sicurezza nell’autotrasporto: strade, mezzi, autisti sostenibilità"

Transpotec Logitec, il Salone dell’Autotrasporto e della Logistica organizzato da Fiera Milano e dedicato quest'anno ai temi della sicurezza, della sostenibilità, alle nuove normative e al risparmio, in corso a VeronaFiere fino al 19 aprile si è aperto registrando un crescita rispetto all'esizione precedente del 30% sia per gli spazi espositivi, 50.000 mq netti, sia per il numero di espositori, ben 260.

Venerdì 17 aprile propone, alle ore 9.30 (sala Donizetti, Padiglione 10) la tavola rotonda La sicurezza nell’autotrasporto: strade, mezzi, autisti, sostenibilità, alla quale partecipano le maggiori case produttrici - Man, Iveco, Italscania, Mercedes-Benz, Daf - e le associazioni di settore che si confrontano su strategie e opportunità per migliorare la qualità di vita degli autotrasportatori e favorire la collaborazione fra tutti gli attori della filiera con l'obiettivo si accrescere la competitività sui mercati. Interverrà anche il sindaco di Verona, Flavio Tosi.

Primo passo da compiere, definire alti livelli di sicurezza sulle strade. In Europa il trasporto su gomma continua a farla da padrone, se considera che circa l’80% delle merci si muove su strada. In questo contesto, il progresso della sicurezza sulle strade avvenuto negli ultimi anni è una variabile a cui tutta la filiera dell’autotrasporto è molto sensibile: il totale degli incidenti è infatti diminuito del 10% su base annua dal 2013 al 2012, e solo il 10% di essi ha coinvolto mezzi pesanti (fonte Diss su dati Rapporto Aci-Istat 2013). Occorrono dunque strategie condivise, perché la sicurezza non è solo "giocare in difesa", ma risulta una variabile importante che tutti gli operatori dell’autotrasporto possono costruire insieme, creando le premesse per lo sviluppo sostenibile del settore.

Nel corso del convegno si parlerà di infrastrutture e mezzi, opportunità e obblighi dei trasportatori, ma anche di innovazione come chiave di progresso e risparmio, con l’obiettivo, da una parte, di elaborare nuove idee e offrire soluzioni ed esperienze da presentare al mondo istituzionale, dall’altra, di fornire al pubblico di operatori del settore gli spunti e gli strumenti per crescere in questo settore.