Transumanza a Mendatica

Trecento tra pecore e mucche attese da 500 bambini provenienti da tutto il ponente ligure. Prosegue a Mendatica, nella provincia di Imperia, la Festa della Transumanza, che ha preso il via ieri. Fino a domani il caratteristico borgo dell’entroterra rivive la civiltà delle malghe grazie a una serie di iniziative promosse dal Comune di Mendatica in collaborazione con la Pro Loco e con il patrocinio della Comunità Montana Alta Val D’Arroscia: si terrà la fiera dei prodotti tipici locali, un seminario tecnico, la mostra zootecnica, la rassegna della pecora Brigasca, il Palio delle Capre e la gara di conduzione del gregge. Il Comune di Mendatica si trova al centro di un territorio diviso tra la provincia ligure di Imperia, quella piemontese di Cuneo e quella francese del distretto delle Alpi Marittime. Si tratta di un territorio che possiede una unità non solo dal punto di vista geografico e ambientale, ma anche e soprattutto culturale. Le popolazioni che nel corso della storia hanno abitato queste montagne sono accomunate dall’appartenenza a un ceppo etnico riferibile alla civiltà delle malghe, risultato delle fusione delle cultura ligure, alpina e occitana. Una civiltà di pastori dediti alla transumanza e ad una agricoltura modesta, che si riconosce anche nell’espressione «cultura brigasca» dal nome del suo principale centro, La Brighe, in Francia.
Per secoli in quest’area delle Alpi Marittime si è svolta la tradizionale transumanza di contadini e pastori che, per sfruttare meglio il territorio, abbandonavano d’estate il paese d’origine per recarsi nelle malghe, piccoli centri d’alta quota che possedevano caratteristiche urbanistiche comunitarie: la chiesa, il forno comune, il lavatoio, le stalle, le abitazioni familiari. Ai primi rigori autunnali i pastori ritornavano alle loro case in paese. Era questo un periodo di festa, di fiere, di incontri e di progetti per il futuro.
Oggi alle 16.30 si svolgerà il corteo storico delle malghe e a seguire il palio delle capre. Domani la gara di conduzione di gregge con cani da pastore.