Il Trap salvo nel recupero Olanda, tris con l’Ucraina

Grande attesa per la prima di Giovanni Trapattoni sulla panchina dell’Irlanda, contro la Serbia. Lui, il Trap, non delude le attese. Un filo di emozione durante l’inno e poi subito a seguire il match, con la solita verve e spesso a colloquio fitto con il suo vice Tardelli, tra un fischio e l’altro. La partita non ha regalato grandi emozioni, tanto ritmo, ma molta confusione. I gol nel secondo tempo: al 75’ la doccia fredda con il gol serbo di Pantelic. Ma l’Irlanda non si arrende e Keogh, entrato nel finale al 91’ fa 1-1: debutto salvo.

In Italia interesse anche per il match tra Olanda (prossimo rivale degli azzurri agli Europei) e Ucraina: 3-0 in scioltezza per gli orange con i gol di Kuyt, Huntelaar e Babel.
I risultati delle altre amichevoli Croazia-Moldavia 1-0, Giappone-Costa d’Avorio 1-0, Svizzera-Slovacchia 2-0, Ungheria-Grecia 3-2.