Dopo il trapianto, gli Europei La favola di Klasnic continua

La Croazia delle meraviglie si prepara al turnover: già qualificato, Bilic non rischia le sue pedine migliori. Destinati alla panchina Modric, Olic, Kranjcar e i due Kovac: spazio agli «italiani» Simic e Knezevic, ma anche a Klasnic, il primo giocatore «trapiantato» in campo nella storia degli Europei. La Polonia, raggiunta all’ultimo minuto dall’Austria, per passare ai quarti deve vincere, sperando contemporaneamente nella sconfitta della Germania. Il ct Beenhakker ha ammesso che il pareggio subìto allo scadere è stata una brutta botta, ma ora è tutto passato: «Abbiamo giocatori giovani e forti, hanno bisogno di un po’ di tempo, ma adesso parliamo solo della Croazia. Sappiamo che cosa dobbiamo fare».
I precedenti. 4 sole sfide, tutte amichevoli: 1 successo polacco, 2 croati e un pari.