Trappola corso Magenta: mille multe al giorno

Una valanga di multe in arrivo. Migliaia di automobilisti finiti nei sei varchi-trappola inaugurati il 2 gennaio insieme all’Ecopass: corso Magenta, corso Italia, corso di Porta Vigentina, corso di Porta Ticinese, via degli Olivetani e via Lamarmora. Nuove zone a traffico limitato riservate solo a taxi e mezzi pubblici in cui inavvertitamente sono entrati fiumi di milanesi. Mille contravvenzioni al giorno, rivela il neo deputato leghista Matteo Salvini che dopo molte insistenze è riuscito a ottenere i dati. Per la precisione ben 15.621 nei primi 17 giorni dell’anno per colpa di un cartello assolutamente incomprensibile. La dimostrazione è che i picchi delle multe si registrano il sabato e la domenica, quando la gente sa che si può circolare in centro anche senza grattare il tagliandino. Ora la Lega chiede l’annullamento di tutti i verbali, le scuse dell’amministrazione e finalmente l’installazione di una segnaletica più chiara. Il sindaco Letizia Moratti, intanto, sembra essere soddisfatta dell’Ecopass e starebbe meditando di estendere l’area sottoposta a pedaggio. Forse alla cerchia della 90-91.