Trascinato nel portone e pestato per rapina

Un genovese di 47 anni è stato aggredito e picchiato martedì pomeriggio all’interno del portone di casa sua, in via Turati nel centro storico di Genova, durante una rapina. Secondo quanto ricostruito dalla polizia l’uomo stava rientrando a casa quando è stato avvicinato da due persone sconosciuti che lo hanno immobilizzato con forza e trascinato all’interno del portone. Qui lo hanno colpito con calci e pugni cercando di derubarlo dei suoi averi. L’uomo, ferito, è riuscito a divincolarsi e a fuggire chiedendo aiuto ad alcuni passanti che hanno chiamato il 118. È stato trasportato all’ospedale Galliera dove i medici gli hanno riscontrato traumi e ferite guaribili in una quindicina di giorni. I poliziotti dell’ufficio prevenzione generale stanno cercando di risalire ai due possibili autori della rapina.
Un episodio di violenza analogo era avvenuto nelle settimane scorse alla Maddalena. A denunciare una selvaggia aggressione all’interno di un portone era stato, proprio dalle colonne del Giornale, il regista e consigliere di amministrazione del Carlo Felice, Sergio Maifredi. Anche in quel caso la vittima era stata pestata all’interno di un caseggiato al riparo dalla vista dei passanti. Maifredi aveva chiamato la polizia che però non aveva impedito l’aggressione.