Trasferte in salita per Milan e Roma

Nell’ex Coppa dei Campioni resta in pole position il Barcellona (5), seguito da Manchester e Milan (8), quindi Chelsea e Inter (8.50) La Roma è a 15 e la Lazio a 100

È bastato un turno di Champions League per dare uno scossa alla griglia del «Vincente». Soprattutto per gli inattesi passi falsi di due favorite, il Chelsea, bloccato in casa dal modesto Rosenborg, e l’Inter, addirittura sconfitta a Istanbul dallo scatenato Fenerbahce. Così ora in pole position c’è sempre il Barcellona (fermo a 5), quindi il Manchester (era a 10) che raggiunge il Milan a quota 8, e la coppia Inter-Chelsea a 8.50 (i nerazzurri erano a 8 e gli inglesi a 6.50). Sesto il Real Madrid che ha fatto un gran balzo in avanti, da 12 a 9. La Roma è scesa da 20 a 15 e la Lazio è rimasta a 100.
Quanto al primo posto nei vari gironi, in sette casi non è cambiato nulla, con Liverpool, Real Madrid, Milan, Barcellona, Manchester, Inter e Arsenal saldi al comando. Solo nel gruppo B, il Valencia (1.60) ha scavalcato il Chelsea (2).
Anche il campionato, che domani sera mette in scena la quinta giornata, ha fatto registrare due grosse sorprese. Il Milan (a 1.25) non è riuscito a battere il Parma, né l’Inter (1.45) è andata oltre il pareggio a Livorno. Volendo anche la Roma, che era sotto la pari (1.80), si è fatta raggiungere dalla Juve. Tre pareggi per le quattro grandi, ovvio che per lo scudetto sia pressoché tutto come prima.
Dunque domani sera si gioca, per la prima volta quest’anno in simultanea. Gli impegni più facili (ma solo sulla carta, come visto) sono quelli della Juve (1.20) che riceve la Reggina (12) e dell’Inter (1.30) che ospita la Sampdoria (10). Ben più ostica la trasferta del Milan (2.20) a Palermo (3.30), per tacere di quella della Roma (2.30) in casa della Fiorentina (2,95). Per il resto si annuncia un turno piuttosto equilibrato.