DOPO LA TRASMISSIONE PRESADIRETTA

Ha suscitato scalpore la puntata di domenica sera della trasmissione di Rai tre «Presadiretta», che si è occupata delle infiltrazioni della malavita organizzata nel nord Italia ed in particolare in Piemonte e Liguria. Secondo la trasmissione i boss hanno messo le mani sulle imprese in particolare nel settore edile e degli appalti pubblici. La puntata è partita con le immagini del blitz del Ros di Genova contro le locali della 'ndrangheta nel basso Piemonte per poi occuparsi, relativamente alla Liguria, dell'operazione dei carabinieri di questa estate ha portato all'arresto di Mimmo Gangemi, considerato capo delle locali liguri. Sotto la lente della trasmissione anche l'impresa EcoGe, che a Genova ha vinto parecchi appalti nonostante l'interdizione atipica della prefettura e le segnalazioni della finanza. Il consigliere comunale del gruppo misto Gianni Bernabò Brea chiederà spiegazioni oggi in consiglio comunale. «La trasmissione fa supporre che gli Enti locali potessero essere compiacenti nei confronti della Ecoge», spiega il consigliere.